Che cos’è DevOps?

Che cos’è DevOps?

Dal termine DevOps si può capire che si tratta di una combinazione delle parole sviluppo e operazioni IT. Esattamente! La metodologia DevOps è un insieme di pratiche, strumenti e concetti culturali che automatizzano e integrano lo sviluppo del software e i processi IT. Combina lo sviluppo del software e le operazioni IT, come la distribuzione, in un unico processo continuo, a differenza del modello tradizionale di sviluppo del software, in cui gli sviluppatori scrivono il codice e le operazioni lo distribuiscono e lo supportano separatamente.

Si pone l’accento sull’empowerment dei team, sulla comunicazione intersettoriale e sull’automazione tecnologica. Pertanto, DevOps aiuta le organizzazioni a fornire applicazioni e servizi a velocità più elevate, in modo che possano servire meglio i loro clienti e competere in modo più efficace. Se vuoi creare un software migliore in tempi più rapidi, con efficienza e sicurezza, DevOps è la risposta. Scopri di più nell’articolo.

Come funziona?

Come detto, i team di sviluppo e operativi non sono più isolati l’uno dall’altro, secondo il modello DevOps. Questo nuovo approccio al lavoro, questo cambiamento culturale, ha un grande impatto sui team e sulle aziende per cui lavorano. Entrambi i team sono riuniti in un’unica squadra e lavorano in modo collaborativo durante l’intero ciclo di vita del prodotto, dallo sviluppo, ai test, alla distribuzione e alle operazioni.

Le pratiche efficaci seguite da questi team consentono di automatizzare processi allora laboriosi e lenti. Velocizzano e automatizzano le procedure grazie all’uso di stack tecnologici e utensili, che contribuiscono ad aumentare l’affidabilità. Questi strumenti aumentano anche la velocità di un team, consentendo agli ingegneri di autogestire attività (come l’implementazione del codice o il provisioning dell’infrastruttura) che normalmente richiederebbero il supporto di altri team.

Il team trae vantaggio dallo sviluppo di una serie di competenze che non si limitano a un’unica funzione.

Esistono alcuni modelli DevOps in cui i team di assicurazione qualità e sicurezza lavorano a stretto contatto con i team di sviluppo e operativi. DevSecOps è il termine usato per descrivere un team DevOps in cui la sicurezza è l’obiettivo principale del team.

I principi fondamentali della metodologia DevOps

Le idee guida che supportano la cultura e le procedure DevOps sono note come principi DevOps. Approfondiamo questi concetti:

1. Integrazione del sistema

L’integrazione di vari sistemi e strumenti nella pipeline di sviluppo e distribuzione del software di un’organizzazione è il principio fondamentale della metodologia. Eliminando gli ostacoli che spesso separano lo sviluppo dalle operazioni, questa integrazione cerca di stabilire un flusso di lavoro unico ed efficace in cui i vari team e componenti collaborano facilmente.

2. Comunicazione

Una componente fondamentale della metodologia è la comunicazione efficace. La comunicazione aperta di idee, informazioni e intuizioni è incoraggiata tra i team. Lavorare insieme è essenziale per raggiungere gli obiettivi comuni e risorse come le chat e la documentazione sono fondamentali per promuovere una comunicazione efficace e trasparente.

3. Team interfunzionali

In modo collaborativo, team interfunzionali composti da persone con competenze diverse si impegnano a garantire la completa responsabilità dello sviluppo e della gestione delle applicazioni. Questo metodo promuove una comprensione completa del ciclo di vita dello sviluppo e delle operazioni del software.

4. Consegna continua e senza interruzioni

Il processo di rilascio del software è automatizzato dalla continuous delivery, che consente di distribuire le modifiche al codice negli ambienti di staging o di produzione ogni volta che è necessario. Riducendo al minimo gli intoppi e i ritardi legati alle implementazioni manuali, questo approccio garantisce un time-to-market più rapido per gli aggiornamenti e le nuove funzionalità.

5. Distribuzione continua

Le modifiche al codice vengono distribuite automaticamente negli ambienti di produzione attraverso la distribuzione continua, che va oltre la consegna continua e avviene solo dopo il superamento dei test automatizzati. Questa procedura garantisce agli utenti di ricevere tempestivamente le nuove funzionalità e gli aggiornamenti e accelera ulteriormente il processo di rilascio.

6. Raccolta di feedback

In DevOps, i cicli di feedback sono fondamentali per lo sviluppo continuo. I problemi possono essere individuati nelle prime fasi del ciclo di sviluppo raccogliendo il feedback degli utenti, degli stakeholder e dei test automatici. La produzione di software di qualità superiore è il risultato di problemi risolti in modo rapido e competente.

7. Prendere decisioni

La metodologia incoraggia il processo decisionale basato sui dati. Per sviluppare, distribuire e scalare l’infrastruttura, i team si affidano a metriche e analisi per prendere decisioni. Utilizzando queste informazioni, le organizzazioni possono adattare meglio le loro strategie al comportamento degli utenti e alle prestazioni effettive.

8. Infrastruttura come codice (IaC)

L’approccio Infrastructure as a Code (IaC) gestisce il provisioning dell’infrastruttura come codice, consentendo l’automazione, il controllo delle versioni e l’uniformità nella gestione delle risorse. Il provisioning delle risorse diventa più efficace e ripetibile quando i team sono in grado di definire e gestire le configurazioni dell’infrastruttura attraverso il codice.

9. Scalabilità

La scalabilità è una priorità assoluta per i team DevOps quando sviluppano applicazioni e infrastrutture. I sistemi con scalabilità possono supportare la crescita di un’organizzazione senza compromettere le prestazioni, gestendo carichi di lavoro crescenti e rispondendo alle fluttuazioni della domanda.

10. Controllo della versione

Git e altri sistemi di controllo delle versioni sono essenziali per DevOps. Permettono ai team di comunicare in modo efficace, di tenere traccia di tutte le modifiche al codice e di gestire le modifiche al codice. La stabilità del codice è garantita dal controllo di versione, che facilita anche la collaborazione tra gli sviluppatori.

11. Sicurezza

La pipeline DevOps non è completa senza la sicurezza. I processi DevSecOps garantiscono che la sicurezza non venga compromessa in nome dell’efficienza o della velocità. Per difendersi dai punti deboli e dalle minacce, le considerazioni sulla sicurezza sono incorporate in ogni fase dei processi di sviluppo e distribuzione.

12. Monitoraggio e registrazione

La visibilità delle prestazioni e dei problemi del sistema è resa possibile dal monitoraggio e dalla registrazione continui. I team possono assicurarsi che le applicazioni e l’infrastruttura funzionino al massimo dell’efficienza utilizzando le informazioni in tempo reale per identificare e risolvere i problemi in anticipo.

13. Recupero in caso di catastrofe

I team DevOps creano solidi piani di disaster recovery per ridurre i tempi di inattività e la perdita di dati in caso di catastrofi o guasti imprevisti. Per garantire l’integrità dei dati e la continuità aziendale, questi piani sono essenziali.

14. Conformità

Le pratiche di DevOps devono essere in linea con le normative e gli standard di conformità specifici del settore. Per garantire che i controlli di conformità siano applicati in modo coerente e ridurre il rischio di non conformità e le relative multe, si ricorre spesso all’automazione.

15. Una cultura innovativa

Per migliorare continuamente i processi, DevOps incoraggia la sperimentazione e l’esplorazione di nuove tecnologie e metodologie. Questo favorisce una cultura innovativa. Questo modo di pensare incoraggia l’innovazione e la flessibilità, aiutando le aziende a rimanere competitive in un mercato che cambia rapidamente.

Prima di implementare DevOps, la tua azienda deve impegnarsi a valutare tutti i team, gli strumenti e i processi esistenti e ad apportare le modifiche o le rimozioni necessarie. In sostanza, significa creare un’infrastruttura che permetta ai team di costruire, distribuire e gestire i propri prodotti senza fare eccessivo affidamento sull’assistenza esterna. DevOps richiede anche un cambiamento di mentalità: i dipendenti devono lavorare insieme e concentrarsi su un obiettivo comune. Inoltre, le aziende devono investire negli strumenti e nelle risorse giuste per garantire il successo del loro percorso DevOps.

Link interessanti:

Come spiegare DevOps in parole povere

Scopri ulteriori informazioni su DevOps

Immagini: Canvas


L’autore: Sascha Thattil lavora presso Software-Developer-India.com che fa parte del gruppo YUHIRO. YUHIRO è un’impresa tedesco-indiana che fornisce programmatori ad aziende IT, agenzie e dipartimenti IT.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.