Agenzia di reclutamento vs. assunzione interna: Quali sono le differenze di costo?

Agenzia di reclutamento vs. assunzione interna: Quali sono le differenze di costo?

Per ogni azienda, l’assunzione di nuovi dipendenti è un passo fondamentale. Oltre a coinvolgere e impressionare i migliori talenti prima ancora che inizino a lavorare per te, questo stabilisce il tono del tipo di dipendenti che vuoi attrarre. Selezionare e mantenere i candidati migliori è fondamentale perché saranno il volto della tua azienda.

La tua azienda avrà le migliori possibilità di attrarre i candidati più qualificati se saprai pianificare correttamente e deliberatamente la tua procedura di assunzione e selezionare il miglior processo di reclutamento. Questo avviene comunemente attraverso il reclutamento tramite agenzie o l’assunzione interna. La scelta dipende dalle tue esigenze di noleggio e dal tuo budget.

Per trovare l’opzione più adatta al tuo budget, devi confrontare i costi dell’assunzione diretta dei dipendenti con quelli dell’assunzione tramite agenzia di reclutamento. In questo articolo scoprirai le differenze di costo, che ti aiuteranno a capire le due opzioni e le loro differenze, consentendoti di scegliere l’opzione di recruiting migliore per la tua organizzazione.

Panoramica del processo di reclutamento interno e tramite agenzia

Prima di parlare delle differenze di costo, è meglio capire le basi di come funzionano i processi di assunzione interni e quelli delle agenzie di recruiting. Il reclutamento interno prevede l’assunzione diretta dei dipendenti, mentre il reclutamento tramite agenzia prevede l’assunzione tramite un’agenzia di reclutamento. Entrambi i metodi presentano vantaggi e svantaggi. Qui di seguito viene illustrato il loro funzionamento.

Reclutatori interni o in-house

L’assunzione di un dipendente che si unisca al tuo team di risorse umane è ciò che accade quando si ricorre a reclutatori interni. Dalla pianificazione e dal budget per le nuove assunzioni a una gamma più ampia di responsabilità, spesso si occupano di più. Insieme ai tuoi manager, possono aiutarti a creare la strategia di reclutamento della tua azienda e ad anticipare le esigenze di assunzione. I membri del personale interno possono anche aiutare a gestire le risorse umane e altri compiti amministrativi.

Se il tuo team HR è piccolo e hai bisogno di ulteriore assistenza, questo può essere utile. Inoltre, poiché un reclutatore interno lavora esclusivamente per te, è più propenso a concentrarsi sulla ricerca di un buon adattamento. Piuttosto che essere incentrati sulle vendite, di solito sono incentrati sulle persone. I lavoratori a lungo termine sono quelli che i selezionatori interni cercano di solito, e tendono a impegnarsi maggiormente nell’organizzazione.

Agenzie di reclutamento

Per trovare i candidati per le loro offerte di lavoro, i reclutatori delle agenzie collaborano spesso con più aziende contemporaneamente. In generale, un’agenzia di reclutamento gestisce solo la parte di reclutamento, ovvero l’assunzione, la ricerca e lo screening dei candidati per le tue posizioni aperte. Potresti ricevere assistenza da un reclutatore esterno per gestire i candidati e organizzare i colloqui. Le esigenze di assunzione, il budget e altre decisioni di assunzione sono a discrezione della tua organizzazione.

Quando si ricorre al reclutamento tramite agenzia, l’enfasi è spesso posta sulle vendite. Il reclutatore dell’agenzia viene pagato per portarti un nuovo assunto. Il reclutatore dell’agenzia non deve lavorare con il nuovo assunto una volta terminato il lavoro, quindi potrebbe non preoccuparsi di trovare un buon adattamento alla cultura della tua azienda. Il loro obiettivo è occupare il posto, essere pagati e passare alla prossima opportunità.

Confronto dei costi

La scelta tra un’agenzia e un reclutatore interno è spesso determinata dal budget dell’azienda. Pagare un’agenzia di reclutamento solo per i candidati di cui hai bisogno rende il tutto quasi meno costoso. Puoi collaborare con loro secondo le necessità. Probabilmente è più conveniente utilizzare un’agenzia se si assumono persone occasionalmente. Anche se il prezzo varia, di solito è espresso come una percentuale dello stipendio per il lavoro che stai ricoprendo.

Se la società di recruiting non è all’altezza delle tue aspettative, puoi passare ad altro. L’addebito avverrà solo al momento dell’assunzione. D’altra parte, un reclutatore interno è come qualsiasi altro dipendente della tua azienda. Devi pagare loro uno stipendio o una tariffa oraria e fornire loro i benefit dell’azienda, come le ferie pagate, l’assicurazione e così via.

Puoi confrontare i costi più facilmente se fai una stima delle tue esigenze di reclutamento e scopri quanto ti chiederanno le agenzie di reclutamento che stai considerando. Per scoprire quale agenzia di reclutamento è meno costosa per le tue esigenze, somma tutte le spese associate all’assunzione di un dipendente interno e confrontale con l’importo medio che prevedi di pagare per una società di reclutamento.

  • Includi il costo delle assunzioni interne nel tuo preventivo. Nel confrontare i costi, tieni presente altri limiti come il tempo, l’impegno e l’urgenza.
  • Inoltre, lasciare una posizione vacante per un periodo di tempo prolungato comporta un costo aggiuntivo. In questo caso, sarebbe meglio rivolgersi a un’agenzia di selezione del personale.
  • Assumere un reclutatore interno ti costerà lo stipendio standard che, secondo Indeed Salaries, è in media di 50.133 dollari all’anno.
  • Un’agenzia di selezione del personale si fa pagare, ma spesso è più conveniente dello stipendio di un reclutatore interno. Un’agenzia di reclutamento può anche offrire una guida più specializzata e l’accesso a un bacino più ampio di candidati.
  • Le agenzie possono anche fornire indicazioni e consigli durante il processo di reclutamento, aiutando a garantire che venga scelto il candidato giusto per il ruolo. Inoltre, l’agenzia può fornire ulteriori consigli e supporto anche al termine del processo di reclutamento.

La scelta tra agenzia e recruiting interno dipende in ultima analisi dalle tue esigenze. Di solito è più conveniente ricorrere a un’agenzia se hai bisogno di assumere personale occasionalmente. Assumere un reclutatore interno potrebbe essere un’opzione migliore se le tue esigenze di reclutamento sono più ampie. Quale sia l’opzione migliore dipende anche dal tuo obiettivo. Un’agenzia potrebbe essere la scelta migliore se la velocità è il fattore principale dei tuoi obiettivi di reclutamento.

Un’assunzione interna potrebbe essere più efficace se sei preoccupato di fare assunzioni a lungo termine che si adattino bene all’azienda e che abbiano una richiesta di assunzione abbastanza alta. Il processo di reclutamento è più efficiente quando le tue esigenze vengono comunicate in modo esplicito, indipendentemente dall’opzione selezionata. Cerca un’altra agenzia se quella che hai assunto deve fornirti un buon pool di candidati. Assicurati che i reclutatori interni collaborino a stretto contatto con i responsabili delle assunzioni e che siano definite chiare aspettative per loro.

Link interessanti:

Come determinare se l’agenzia di reclutamento o l’assunzione interna è la soluzione migliore per le esigenze di assunzione della tua azienda

Alcuni dei pro e dei contro delle agenzie di reclutamento rispetto alle assunzioni interne

Immagini: Canvas


L’autore: Sascha Thattil lavora presso Software-Developer-India.com che fa parte del gruppo YUHIRO. YUHIRO è un’impresa tedesco-indiana che fornisce programmatori ad aziende IT, agenzie e dipartimenti IT.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.