Costi dello shopware: Quanto costa gestire un negozio online?

Costi dello shopware: Quanto costa gestire un negozio online?

Shopware, la nota piattaforma di e-commerce, è cresciuta costantemente fin dalla sua nascita, offrendo agli utenti un’ampia gamma di funzionalità e un’interfaccia utente facile da usare. La piattaforma è destinata principalmente alle piattaforme di vendita semplici, alle imprese in fase di avviamento e alle organizzazioni di piccole e medie dimensioni.

È fondamentale avere una conoscenza di base della piattaforma prima di lanciare un negozio online su di essa. Sarebbe utile se vi informaste anche se è adatto al vostro negozio e quanto costerebbe gestire un negozio online con Shopware. Continuate a leggere per saperne di più ed esplorare i prezzi della piattaforma per gestire e mantenere il negozio che dovreste avviare.

Edizioni disponibili e prezzi

Ora diamo un’occhiata ai prezzi dello Shopware per tutte le edizioni. Innanzitutto, considerate quanto denaro vi servirà per gestire i siti web di e-commerce in base alle varie versioni e alle funzionalità che potrete ottenere. Supponiamo che stiate cercando una versione gratuita per provare la piattaforma. In questo caso, avrete due opzioni: la community edition e la starter edition.

Se state per affrontare le versioni a pagamento della piattaforma, scegliete l’edizione professionale o enterprise. Ma prima esaminiamo ogni edizione e le opzioni di prezzo associate, poiché i costi di licenza dipendono dall’edizione selezionata.

Shopware ha uno schema di prezzi semplice. Sono disponibili quattro edizioni:

  • Edizione comunitaria (versione gratuita)
  • Edizione Starter (versione gratuita)
  • Edizione professionale (versione a pagamento)
  • Edizione Enterprise (versione a pagamento)

1. Edizione comunitaria (versione gratuita)

È un’edizione gratuita e open-source che può essere installata localmente nell’ambiente di hosting utilizzando un PC, un Mac o un computer Linux, tra gli altri dispositivi. Significa che l’edizione è autogestita. È quindi possibile creare il proprio negozio senza alcun investimento solo se si è disposti a ignorare i costi di hosting, di sviluppo dei plugin e di sviluppo.

  • Non è necessario pagare il costo dell’installazione.
  • Il problema è che dovrete affrontare molti potenziali problemi quando non è disponibile l’assistenza del produttore.

2. Edizione Starter (versione gratuita)

Bastano pochi clic per avviare un’attività online in proprio, se si utilizza l’edizione starter di Shopware. Le start-up e i principianti dell’e-commerce sono i principali beneficiari di questa edizione. La versione gratuita consente di creare un nuovo sito web di e-commerce nel cloud senza pagare canoni mensili continui.

Non ci sono costi o rischi iniziali di configurazione e non c’è un periodo minimo di contratto. Potete approfittare di un pacchetto all-inclusive e senza preoccupazioni e creare una vetrina completamente funzionale senza bisogno di competenze tecniche. È perché è conforme al GDPR ed è sicuro dal punto di vista legale.

Tra le altre funzioni disponibili con l’edizione starter vi sono le seguenti:

  • L’utente otterrà un URL unico per sé. Altrimenti, potete anche utilizzare il vostro dominio esistente.
  • L’edizione è integrata di default con strumenti di marketing e SEO.
  • È possibile collegare il negozio online con altri canali di vendita, tra cui i social network e Google Shopping.
  • L’edizione offre l’integrazione con i fornitori di servizi di pagamento e spedizione.
  • Il marketplace Shopware mette a disposizione numerose estensioni e temi per aiutarvi a personalizzare la vostra azienda.
  • L’edizione presenta all’utente un flusso di lavoro continuo e intuitivo.
  • La Starter Edition include aggiornamenti automatici e manutenzione dei servizi e dell’assistenza.

3. Edizione professionale (versione a pagamento)

Le aziende nazionali e internazionali sono il target dell’edizione professionale, una versione a pagamento. Si basa sull’edizione iniziale di cui sopra. L’uso di canali di vendita aggiuntivi, di marketplace, di social shopping e di altre integrazioni sono tutti inclusi, così come tutte le altre caratteristiche discusse nella starter edition. Le caratteristiche includono anche un’interfaccia di amministrazione centrale che consente la funzionalità multishop e supporta più lingue, valute e tasse.

  • Questa edizione parte da 199 euro al mese. È possibile acquistarlo anche una sola volta per 2.495 euro.
  • Il primo anno dell’Abbonamento Silver include l’acquisto di una licenza.
  • Viene automaticamente applicata una proroga di 12 mesi. Per evitare che ciò accada, è necessario annullarlo in anticipo.

4. Edizione Enterprise (versione a pagamento)

Questa versione a pagamento è un’edizione professionale ampliata che include tutte le sue caratteristiche e molte altre. Questa versione è più adatta a modelli di business complessi e a progetti di e-commerce su larga scala. Oltre a tutti i vantaggi della Professional Edition, l’Enterprise Edition offre un key account manager personale, l’hosting in cluster ad alte prestazioni e varie funzionalità multishop e multi-client.

Con questa versione sono disponibili i migliori servizi di assistenza e supporto. Nella maggior parte dei casi, i clienti ricevono una risposta in meno di due ore. Oltre al supporto agli sviluppatori, all’onboarding e alla migrazione, offre un’assistenza di emergenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È anche possibile fissare un incontro con un responsabile del successo del cliente. Tuttavia, si tenga presente che l’Enterprise Edition viene fornita solo come opzione self-hosted.

  • Le tariffe mensili partono da 2.495 euro. Oppure si può acquistare tutto in una volta per 39.995 euro.
  • Tenete presente che il costo di una licenza unica non comprende l’abbonamento Diamond.
  • Ha una durata minima di 36 mesi e un prezzo mensile di partenza di 799 euro.

Shopware è una piattaforma eccellente per il lancio di un negozio online. Può aiutarvi a creare un negozio dall’aspetto e dal funzionamento eccellenti, fornendo una varietà di temi e funzionalità. Inoltre, poiché la piattaforma dispone di un ampio sistema di assistenza clienti e di estensioni di mercato, è possibile promuovere i propri prodotti e raggiungere nuovi clienti o acquirenti.

Ma sarebbe meglio prendersi un po’ di tempo per riflettere sulle edizioni disponibili e sui loro prezzi, per scegliere quella più adatta ai propri obiettivi e requisiti. Iniziate con le basi e, una volta che il vostro negozio è attivo e funzionante, potete sempre scalarlo e aggiungere altre funzionalità in base alle vostre esigenze aggiornando il vostro piano, aggiungendo nuovi plugin o utilizzando l’API di Shopware.

Link interessanti:

Introduzione ai piani tariffari di Shopify

Ulteriori informazioni su Shopify

Immagini: Canvas


L’autore: Sascha Thattil lavora presso Software-Developer-India.com che fa parte del gruppo YUHIRO. YUHIRO è un’impresa tedesco-indiana che fornisce programmatori ad aziende IT, agenzie e dipartimenti IT.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.