Le 10 principali destinazioni di outsourcing IT nel mondo

Le 10 principali destinazioni di outsourcing IT nel mondo

L’outsourcing dello sviluppo software è ormai un fenomeno comune in tutto il mondo, in quanto la maggior parte delle aziende lo ritiene un ottimo modo per mantenere i propri progetti efficienti dal punto di vista dei costi e di qualità eccezionale. Se volete fare le cose per bene, dovete innanzitutto capire quali sono le esigenze specifiche della vostra azienda in materia di outsourcing. Per trovare le giuste destinazioni IT in tutto il mondo, bisogna considerare fattori come la presenza di un’industria IT fiorente, di strutture educative di alto livello e la conoscenza delle lingue.

L’India, la Cina e l’Europa centrale e orientale (comprese Polonia, Repubblica Ceca e Romania) sono le destinazioni di outsourcing più ambite. In questo articolo, potrete dare un’occhiata all’elenco dettagliato in base alla differenza di fuso orario, ai linguaggi di programmazione più diffusi nei vari Paesi e così via, in modo da poter prendere una decisione informata.

India

L’India è sempre in cima alla lista delle destinazioni di outsourcing per molte buone ragioni, come l’ottima forza lavoro nel settore IT con eccellenti competenze di lingua inglese, un solido sistema educativo, tassi di crescita considerevoli nel settore IT, costi più bassi e molte altre. Gli outsourcer indiani hanno la reputazione di avere un buon curriculum di lavoro di qualità.

  • Ha attirato nel Paese molte imprese straniere, consentendo loro di esternalizzare molti progetti di sviluppo.
  • Essendo il secondo Paese di lingua inglese al mondo, è la scelta ideale per i datori di lavoro statunitensi o britannici interessati all’outsourcing.
  • Per quanto riguarda il rapporto costo-efficacia, si dice che l’outsourcing dello sviluppo software in India sia circa il 20% più economico rispetto al Nord America.

L’India dispone di un ampio bacino di professionisti IT, il che rende facile l’esternalizzazione dello sviluppo software e l’acquisizione dei servizi necessari. L’India è un’ambita sede di outsourcing grazie all’abbondanza di servizi tecnologici a prezzi ragionevoli.

Ucraina

L’Ucraina ha un settore IT in rapida espansione e molte aziende straniere hanno già riconosciuto i vantaggi dell’utilizzo di outsourcer ucraini. Il Paese dispone di un vasto bacino di professionisti informatici di talento che possono essere assunti da servizi di outsourcing IT o da liberi professionisti indipendenti per portare a termine il lavoro.

  • Possiedono competenze di programmazione di alto livello e conoscenza di molti linguaggi di programmazione, come JavaScript, Java, C#, Python, C++, TypeScript, React e altri.
  • Sono considerati specialisti d’élite in tutto il mondo. In Ucraina, la maggior parte dei professionisti IT ha una conoscenza dell’inglese almeno intermedia.
  • Entro il 2024, si prevede che il settore assisterà a una crescita di 2 volte del numero di specialisti tecnologici nel Paese.

Cina

La Cina è uno dei leader mondiali per quanto riguarda il tasso di crescita dell’industria dello sviluppo del software e dei risultati tecnologici. Questo li ha resi uno dei paesi con il maggior numero di esternalizzazioni. Naturalmente, la Cina è tra i primi Paesi al mondo per l’outsourcing, in parte per il numero di specialisti. I talentuosi sviluppatori del Paese sono specializzati in linguaggi di programmazione come Python, Java e JavaScript.

  • Il basso costo del lavoro è uno dei vantaggi dell’outsourcing in Cina.
  • Un altro vantaggio è la possibilità di accedere rapidamente alle tecnologie, dato che i centri di ricerca e sviluppo più rinomati al mondo si trovano in Cina, così come le aziende leader nell’innovazione.
  • Per avere il primo accesso a soluzioni tecnologiche all’avanguardia, le aziende esternalizzano l’ingegneria del software in Cina.
  • Inoltre, il governo cinese ha stabilito importanti politiche di sostegno per incoraggiare le organizzazioni straniere a esternalizzare i servizi di sviluppo software.

Polonia

Molte aziende in tutto il mondo preferiscono la Polonia come destinazione di outsourcing per via dei costi più bassi e della qualità del servizio offerto. In quanto membro di lunga data dell’Unione Europea, la nazione è governata da una serie di leggi uniche che salvaguardano la vostra proprietà intellettuale e i dati da voi forniti.

L’industria tecnologica del Paese rappresenta circa l’8% del PIL polacco complessivo. Per quanto riguarda la conoscenza dell’inglese, si sono classificati al 13° posto nell’Indice di conoscenza dell’inglese. Grazie alle forti capacità di sviluppo software della Polonia, le aziende possono esternalizzare i programmatori in Polonia.

Le Filippine

È logico che le Filippine siano annoverate tra le nazioni asiatiche più importanti per l’esternalizzazione dei servizi IT. Numerose multinazionali, come Google, Facebook, Apple e altre, scelgono di assumere programmatori dell’arcipelago per i loro vantaggi e le loro competenze. Circa l’11% del PIL nazionale è costituito da soluzioni di outsourcing, tra cui lo sviluppo di software e l’esternalizzazione dei processi aziendali.

  • Il governo filippino ha implementato diverse leggi per garantire il buon funzionamento dei settori dell’outsourcing e dell’IT.
  • L’inglese è ampiamente parlato in tutto il Paese ed è riconosciuto come lingua ufficiale insieme al filippino.
  • Le Filippine hanno adottato diverse culture occidentali e hanno imparato l’etica degli affari grazie al loro passato.

Romania

Anche la Romania è tra i primi Paesi per l’outsourcing. Nel 2021, il Paese è stato riconosciuto per lo sviluppo dell’infrastruttura IT, come dimostra la sua inclusione nell’elenco del Kearny Global Services Location Index delle 35 migliori località per l’outsourcing del software. Le statistiche attuali indicano un mercato in crescita, nonostante alcune aziende esitino a esternalizzare le competenze di programmazione in Romania a causa di miti obsoleti e false supposizioni.

  • Dopo la Polonia e l’Ucraina, si ritiene che la Romania abbia il terzo più grande bacino di talenti dell’Europa orientale.
  • L’ecosistema informatico della Romania sostiene i centri di ricerca e sviluppo e le startup.
  • Non c’è alcuna barriera linguistica perché questa sede di outsourcing è al 15° posto nell’EF EPI.
  • Le ragionevoli differenze di fuso orario rendono la Romania un luogo appetibile per gli outsourcer.

Brasile

Con un ampio bacino di candidati di oltre 500.000 professionisti e un vasto hub di talenti, il Brasile è un’altra nazione considerata uno dei luoghi migliori per l’outsourcing. Le iniziative di investimento attive degli Stati Uniti avvantaggiano il Paese grazie agli ottimi tassi di outsourcing IT, alla crescita dei professionisti del settore tecnologico e all’espansione delle infrastrutture. Per quanto riguarda i fusi orari, il Paese è tra le sedi di outsourcing più convenienti per gli Stati Uniti.

Circa 6,18 milioni di persone parlano correntemente l’inglese e la comunità informatica è ancora relativamente nuova. Questo Paese è una stella nascente per l’outsourcing dello sviluppo software, con circa il 38,18% della popolazione sotto i 24 anni. Pertanto, nelle valutazioni di HackerRank, il loro punteggio medio è stato solo del 71,3%. Per questo motivo il Brasile è un luogo ideale per trovare sviluppatori junior, ma se siete alla ricerca di progetti più avanzati, dovreste prendere in considerazione altri Paesi di questo elenco.

Repubblica Ceca

La nazione che segue nell’elenco è la Repubblica Ceca. È stata classificata al sesto posto tra le nazioni con il maggior numero di sviluppatori di software a livello mondiale nel 2019. I programmatori del Paese sono noti per le loro notevoli capacità e competenze in Python, C#, SQL, JavaScript, CSS e HTML. In particolare, questa nazione dell’Europa centrale offre un programma di preferenze finanziarie, borse di studio per studenti di talento e un incoraggiante sistema di istruzione tecnologica.

  • Attualmente vi lavorano oltre 150.000 specialisti del settore tecnologico e il loro numero è in aumento ogni anno.
  • I programmatori cechi sono molto richiesti grazie alle eccellenti capacità di sviluppo del software del loro Paese.
  • Poiché l’aliquota fiscale è solo del 19% circa, le imprese multinazionali possono investire con fiducia nel settore delle tecnologie dell’informazione.
  • Se si confrontano le aziende ceche di software in outsourcing con quelle degli Stati Uniti, del Sud e dell’Est asiatico, si nota che hanno tassi di abbandono più bassi.
  • La Repubblica Ceca è tra i migliori Paesi dell’UE per quanto riguarda l’outsourcing, con norme rigorose sulla protezione dei dati e una fiscalità aperta.
  • Situata nell’Europa centrale, la Repubblica Ceca è una destinazione leader nell’outsourcing che aderisce agli standard occidentali di gestione aziendale.

Egitto

Secondo le previsioni, l’Egitto diventerà un importante hub per l’outsourcing delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e dei processi aziendali. Il Paese viene definito “centro informatico africano”. Nonostante la posizione bassa, 42, nell’elenco di HackerRank delle 50 nazioni migliori per lo sviluppo di software, il Paese è impegnato a far crescere il proprio bacino di manodopera tecnologica. Gli investimenti fatti per lo sviluppo di scuole superiori incentrate sulle materie STEM saranno d’aiuto.

  • Nello scenario attuale, circa 250.000 laureati in informatica e lingue cercano lavoro in un’azienda internazionale dopo aver completato la loro formazione nel Paese.
  • L’inglese è insegnato nella maggior parte delle scuole egiziane, quindi non dovrebbero esserci molte difficoltà a comunicare con i dipendenti egiziani.
  • L’Egitto si trova in un fuso orario favorevole all’outsourcing. L’Egitto si trova a GMT+2.
  • Ma ciò che distingue l’Egitto in questa lista è il suo prezzo accessibile. Rispetto a tutti gli altri Paesi della lista, l’outsourcing in Egitto sarà meno costoso.

Argentina

L’industria dello sviluppo software in Argentina ha registrato una crescita progressiva nel corso degli anni. Numerose aziende si rivolgono agli esperti del Paese per i progetti di outsourcing a causa della forte domanda dei loro servizi. Sempre più persone vengono a conoscenza dei loro servizi, con l’aumento del bacino di talenti nel Paese.

  • Per garantire il buon funzionamento dell’industria argentina dell’IT e dell’outsourcing, il governo argentino ha approvato diverse leggi.
  • Nel 2021, l’Argentina si è classificata al primo posto tra i Paesi dell’America Latina per quanto riguarda l’indice di conoscenza dell’inglese, con un tasso di 55,6.
  • L’Argentina è una delle destinazioni di outsourcing più sensate per gli Stati Uniti per quanto riguarda i fusi orari.

Per comodità, si riporta una tabella che elenca le nazioni citate.

I principali paesi di outsourcingDifferenze di fuso orarioLinguaggi di programmazione popolari
IndiaGMT+5Java, C++, Python e PHP
UcrainaGMT+2JavaScript, Java, C#, Python, C++, TypeScript, React e altri.
CinaGMT+8Python, Java e JavaScript
PoloniaGMT+1JavaScript, Java, C++, SQL e PHP
Le FilippineGMT+8Java, JavaScript, C# e PHP
RomaniaGMT+2PHP, Microsoft ASP.NET e Python
BrasileGMT-3JavaScript, SQL, Java, HTML e Python
Repubblica CecaGMT+1JavaScript, PHP, Java, SQL e Python
EgittoGMT+2PHP, C#, Java e Python
ArgentinaGMT-3Python, SQL e Java

Oggi, grazie alla globalizzazione, le organizzazioni possono assumere esperti da qualsiasi regione del mondo. Concentrarsi rigorosamente sulle nazioni più importanti per l’outsourcing dello sviluppo software è solo il primo passo verso una proficua collaborazione di outsourcing. Ecco quindi un elenco che può essere utile per voi.

Link interessanti:

Alcuni dei migliori Paesi per l’outsourcing IT nel 2023

Le nazioni più importanti nel 2023 per l’outsourcing dello sviluppo software

Immagini: Canvas


L’autore: Sascha Thattil lavora presso Software-Developer-India.com che fa parte del gruppo YUHIRO. YUHIRO è un’impresa tedesco-indiana che fornisce programmatori ad aziende IT, agenzie e dipartimenti IT.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.